ECOFILOSOFIA

Una delle maggiori preoccupazioni della nostra ecofilosofia di lavoro, è quella di combinare tecniche di produzione moderne con la manutenzione e la cura dell’ambiente; le azioni che intraprendiamo per raggiungere questo obiettivo sono:

Tecniche di coltivazione con certificazione GLOBALGAP.

globalgap2

I nostri processi di produzione prevedono l’utilizzo di pesticidi e fertilizzanti, nonostante questo utilizziamo solo quelli permessi e fra questi i meno tossici, e che più rispettano la fauna utile. Per quest ousiamole tecniche di produzione integrata, per garantirei processi più rispettos iper la natura. Inoltre utilizziamo metodi che non si avvallano dei prodotti agrochimici, bensì di tecniche specifiche alternative, per garantire e controllare l’azione dei parassiti che possono causare danni, o invece essere beneficiosi. Nella terra utilizziamo sistemi che richiedono il minor utilizzo possibile di macchinari per prevenire la compattazione del suolo e il consumo di combustibili fossili.

 

Ci occupiamo dei residui dei pesticidi e fertilizzanti, siaquelli che vengono generati da noi, sia quelli dei nostri fronitori, attraverso dei nostri centro di raccolta SIGFITO, per un suosuccessivo riciclaggio, contribuendo così a un ambiente più pulito.
SIGFITO
Nelle nostre aziende, rispettiamo gli alberi che si trovano ai margini dei nostri cultivi, e ne piantiamo altri per promuovere la ecodiversitàdell’ambiente, quest’annoabbiamopiantatopiù di 4.500 alberi e arbusti (alloro, nocciolo, ontanoecc.. timo, piante di rosmarino, lavanda ecc.) con l’unico obbiettivo di promuovere la diversitàdell’ambiente circostante, così come per fornire alla fauna utile un luogo di rifugio e alimentazione, una fauna che lotta contro i nostri parassiti in maniera naturale. Abbiamo lasciato spazio a queste piantagioni sottraendo file di alberi di uso commerciale a beneficio di queste altre varietà, ottenendo di conseguenza un abbellimento del paesaggio. Nelle nostre piantagioni è possibile vedere tutti i nostri alberi che non sono alberi da frutto.

 

Uno dei nostri obbiettivi è che il consumatore non ci veda come meri produttori di beni materiali, bensì come produttori di beni immateriali, favorendo il mantenimento del paesaggio, dell’acqua, della natura, dell’ambiente, oltre alla ricchezza che direttamente crea allefamiglie.
Inoltre dobbiamo tenere in considerazione che per produrre un metro cubico di legno, un giovane albero in crescita assorbe quasi una tonnellata di CO2, liberando 0,7 tonnellate di Ossigeno, per cui i nostri alberi assorbono una grande quantità di CO2, la cui crescente concentrazione nell’atmosfera è la causa principale dell’effettoserra e del cambio climatico. Pertanto la nostra attività genera dei benefici difficili da quantificare per ilc onsumatore, ma che lui stesso fomenta quando acquista la nostra frutta.

 

Aderiamo inoltre a ECOEMBES, per poter riutizzare tutti i materiali di cartone e legno che usiamo per confezionare i nostri prodotti. Contiamo inoltre con associazioni che raccolgono tutti i residui di legno, carta e cartone che generiamo durante le nostre attività e che non escono al mercato.
ecoembes
La legna della potatura dei nostri alberi, invece di bruciarla e contaminare l’atmosfera, la trituriamo e la lasciamo nello stesso campo, affinchè serva da materia organica, e reincorpori parte delle sostanze e deiminerali che avevautilizzato per il suo crescimento.

 

Nelle nostre coltivazioni e nella maggior parte delle nostre aziende agricole utilizziamo il sistema di irrigazionegoccia a goccia, che permette un miglior risparmio dell’acqua e un utilizzo più razionale dei fertilizzanti per la frutta. Nelle nostre più recenti piantagioni utilizziamo la técnica dell’irrigazione per essudazione, dove le tuberie vengono interrate nel suolo per evitare la perdita d’acqua per evapotraspirazione.

 

Pur contanto con aziende agricole grandi e moderne, manteniamo una buona parte della nostra produzione applicando un’agricoltura tradizionale di orti e frutteti di piccoledimensioni, che pur essendo meno lucrativi, permettono di mantenere la ecodiversità e il rispetto dell’ambiente, così come il rispetto della natura e l’abbellimento del paesaggio naturale.

 

Inoltre trituriamo i resti organici che sono lo scarto del nostro processo di produzione (foglie, mango), legno dei bancali e altri materiali organici derivati dai nostri processi di selezione, per includerli successivamente come compost ai nostri campi.

 

Il 90% dei nostri veicoli elevatori è elettrico , e ciò ci permette di ridurre il consumo di combustibili fossili.

I nostri camion sono dotati del certificatoEUR-4 e EUR-5 di minore emissione di contaminante di veicoli a motore.

La nostra corrispondenza utilizza buste di materiale ecológico e le nostre brochure vengono emesse in carta certificata FSC, e attualmente siamo in fase di cambiamento per ridurre da A4 a A5 tutto il nostro sistema di fatturazione.

 

I nuovi impianti di confezionamento utilizzano sono lampade LED, e le sostituzioni di materiale esistente vengono effettuate solo con questo tipo di luce, oltre ad incorporare continuamente  rivelatori di presenza per evitare il consumo e la sua corrispondente ripercussione nell’ambiente. Tali installazioni prevedono inoltre riduttori di scarico e sistema laser per l’utilizzo dell’acqua evitandone il suo spreco, tutti i rubinetti contengono inoltre aeratori. I nostri spogliatoi sono di pannelli fenolici (legno triturato e compresso), utilizziamo pertantouna fonte naturale per realizzare tali strutture.

 

Siamo specializzati nella vendita di frutta in palox o contenitori di 300 kg,frutta precalibrata o diretta dal campo, e per tale ragione riduciamo enormente l’uso di confezioni e favoriamo un miglior utilizzo del trasporto.